venerdì 20 ottobre 2017

Recensione booksaddictedclub: Il bacio delle tenebre di Deborah Harkness

Buonasera readers, oggi vi voglio lasciare la mia recensione per il gruppo di lettura #booksaddictedclub, che questo mese come tema ha Halloween.




Ho deciso di leggere "Il bacio delle temebre" di Deborah Harkness, l'ultimo capitolo della "Trilogia delle anime".


Titolo: Il bacio delle tenebre
Autore: Deborah Harkness
Casa Editrice: Piemme Editore
Pagine: 616


Sinossi

Quando la giovane studiosa di alchimia Diana Bishop ritrovò nella biblioteca Bodleiana di Oxford un manoscritto rimasto nascosto da secoli, la sua vita cambiò completamente: non solo perché il potere di quel manoscritto le permise di accettare la sua vera natura di strega, ma anche perché grazie a esso conobbe Matthew Clairmont, vampiro, professore di genetica appassionato di Darwin. 
Da allora, in un viaggio attraverso un mondo popolato di umani ma anche di creature ultraterrene, hanno condiviso un grande amore proibito, e insieme hanno tentato di scoprire i segreti celati nel manoscritto da cui tutto ebbe inizio. Oggi sono tornati: pronti ad affrontare una nuova minaccia, quella dell'estinzione della loro specie. Sempre più incombente, soprattutto ora che alcune pagine del codice Ashmole 782, in cui è contenuto il segreto della loro sopravvivenza, sono scomparse. 
Tra dimore cariche di segreti, e antiche e misteriose biblioteche, Diana e Matthew continueranno la loro battaglia. Potere, passione, amore, appartenenza, passato e presente: i temi che i fan di Deborah Harkness hanno amato ci sono tutti in questo trionfale ritorno, terzo capitolo della Trilogia delle Anime, in cui finalmente verità antiche quanto le streghe stesse saranno svelate.

Questo è il terzo capitolo di una delle saghe che più ho amato, ci ritroviamo nuovamente in compagnia di Diana e Matthew, li abbiamo visti nel primo volume, conoscersi, innamorarsi e scoprire la presenza di un libro "magico" che racchiude tutti i segreti della specie, sia umana che non, come vampiri, streghe e demoni.
Nel mondo creato dalla Harkness ci dovrebbe essere una convivenza tra queste creature speciali e gli umani, ma quando questo viene messo in discussione, entra in gioco un testo storico che tra le sue pagine racchiude la soluzione.
Nel secondo volume, vediamo il legame dei protagonisti diventare sempre più forte, anche se le "regole silenziose" vietano questa unione, essendo Diana una strega e Matthew un vampiro, ma la parte principale è finalmente il pericoloso viaggio nel tempo nel XVI secolo, alla ricerca del testo magico e delle pagine mancanti, in questo viaggio incontreranno tantissime difficoltà, ma anche tantissimi personaggi che sicuramente conoscerete, come Christopher Marlow che ho apprezzato tantissimo, sono sicura che sentendo il suo nome vi sarà saltato subito in mente William Shakespeare...SI, esatto è proprio lui, ed ho amato queste piccole comparse che hanno reso la lettura ricca di curiosità.
Non voglio farvi spoiler, quindi cerco di non dire degli elementi fondamentali, ma che vi potrebbero rovinare la sorpresa se dovete ancora iniziare la serie.
Adesso dopo un piccolo riassunto dei volumi precedenti, torniamo al terzo capitolo, dove vediamo Diana e Matthew tornare dal viaggio nel tempo, alle prese con nuovi pericoli che minacciano la propria famiglia e quella dei Clairmont. Il pericolo principale è Benjamin, un vampiro crudele, figlio di Matthew che è venuto a conoscenza di un particolare "stato" di Diana.
Non volevo fare spoiler, ma non posso spiegarvi senza dirvi un piccolo particolare, nel terzo volume ci troviamo ad affrontare mille nuovi ostacoli e personaggi ( non tantissimi come il volume due che ne era pieno), perchè Diana torna dal viaggio nel tempo incinta di Metthew, e questo oltre ad essere IMPOSSIBILE (i vampiri non possono procreare) è anche PROIBITO , sempre da quelle "regole silenziose" che fino ad allora hanno mantenuto gli equilibri tra le varie specie.
Oltre a Benjamin, un altro ostacolo Jack, figlio adottivo di Diana e Matthew che ritorna dal XVI secolo con loro ed ha lo stesso problema del padre "la rabbia del sangue", ma che non riesce a controllare come Matthew. Questo sfortunatamente porta ad una serie di problemi che costringeranno, Baldwin, il capo della famiglia Clairmont, ad obbligare Matthew a fare un gesto che nessuno avrebbe mai voluto fare...difficile, doloroso ma inevitabile!
Ho amato Diana in questo terzo libro perchè diventa sempre più potente e finalmente accetta la sua vera natura. Diana è una tessitrice e questo significa che è capace di tessere incantesimi unici e complicati.
Personalmente credo che la Harkness, sia una scrittrice eccezionale, è stata in grado di inserire in modo fantastico, nel suo romanzo fantasy, elementi storici ben dettagliati, che aiutano ad ambientarsi e rendono le scene reali e credibili; 
I personaggi sono ben caratterizzati, tanto da renderli reali e vividi davanti i nostri occhi, sono tantissimi, ma l'autrice, è stata in grado di rendere facilmente comprensibile, l'albero genealogico di Matthew, che diciamocelo...è decisamente immenso con tutti i "figli", fratelli e tutta la famiglia.
Ho amato i riferimenti letterari, con l'inserimento di questi personaggi, come Marlow, che ovviamente ci saltano subito alla mente, ed è bello vederli interagire nella vita quotidiana.
Praticamente tutto gira intorno Ashmole 782, che sarebbe il libro che racchiude tutti i segreti della specie, ma l'autrice è stata bravissima a sviluppare intorno a questo, una grande rete di intrighi, difficoltà e battaglie che ti lasciano con il fiato sospeso.
Tutti e tre i volumi sono abbastanza grandi, ma si leggono con una velocità impressionante, se li inizi non puoi più farne a meno, la lettura scorre benissimo ed incuriosisce pagina dopo pagina, e tutto questo grazie allo stile semplice ma appassionante della scrittrice.

Personalmente ho amato la serie e credo che questo capitolo finale sia stato la degna conclusione di una saga avvincente e che mi ha regalata un mix di emozioni tra colpi di scena, amori profondi e scontri tra "razze" differenti.

Che dire, la Harkness, si conferma nuovamente, una scrittrice bravissima e sicuramente tra le mie preferite, consiglio questa serie a tutti anche agli amanti degli storici, perchè non è un semplice Fantasy, ma è ricco di storia e letteratura, ma lo consiglio anche a chi vuole una storia d'amore travagliata ma travolgente come poche.

Non mi resta che augurarvi BUONA LETTURA, noi ci vediamo il mese prossimo con la nuova recensione per il Booksaddictedclub e per voi nei prossimi giorni ci saranno le altre recensioni delle mia collaboratrici!!!


2 commenti:

  1. Ciao!
    Ti ho nominato per il Liebster Award 2017! Ti lascio qui il link se ti va di partecipare:
    http://unabuonalettura.blogspot.it/2017/10/liebster-award-2017-terza-nomina.html

    RispondiElimina
  2. Ciao!

    Ti ho nominata per il Blogger Recognition Award :)
    ti lascio il link al mio post: http://meandbooks.altervista.org/blogger-recognition-award/

    A presto.

    RispondiElimina